Consigli per la donazione

Alcune raccomandazioni, prima, durante e dopo la donazione del sangue che possono aiutare a rendere piacevole la tua donazione:


Prima della donazione

Evita sforzi fisici maggiori del solito (es. allenamenti intensi) che potrebbero determinare possibili aumenti delle transaminasi la sera precedente evita pasti abbondanti e soprattutto limita l´assunzione di vino ed alcolici mangia alimenti ricchi di ferro, come spinaci, carne rossa, pesce, legumi.


E´ consentito fare una leggera colazione prima della donazione con tè e caffè senza zucchero o con il dolcificante ed una alimentazione leggera, ad esempio con due fette biscottate o una pasta salata, ma senza latte, derivati del latte e creme. In questo modo si attenua il possibile disagio da digiuno e contemporaneamente si evita un sovraccarico di cibi nello stomaco.


Le donne che hanno in corso la terapia anticoncezionale non devono sospendere l´assunzione quotidiana della pillola contraccettiva

Risparmia tempo la mattina della donazione stampa già il questionario anamnestico


Durante la donazione

Il prelievo è generalmente ben tollerato, dopo la donazione ci si sente esattamente come prima della donazione. Rilassati, ascolta la musica, leggi.


A volte possono comparire disturbi (sudorazione, nausea, senso di vertigine, molto raramente lo svenimento).


Se avverti qualcuno di questi sintomi devi segnalarlo immediatamente al personale presente.


Al termine della donazione, rimani sul lettino del prelievo ancora qualche minuto e almeno 20 minuti in sala ristoro.


Dopo la donazione

Nelle ore immediatamente successive alla donazione è importante assumere liquidi (acqua, spremute, succhi di frutta, almeno ½ litro). Il pasto successivo alla donazione deve essere ben digeribile.


E´ consigliabile astenersi dal fumo, dall´uso di alcolici e dagli eccessi alimentari, nelle prime ore successive alla donazione.


Il giorno della donazione dovrebbe essere una giornata di riposo, occorre quindi evitare attività fisiche intense, sport o lavori pericolosi o che richiedano doti di equilibrio (autista, arrampicate, lavori su ponteggi, ecc.).

Vedi anche:
I vantaggi della donazione

Chi dona sangue lo fa volontariamente, anonimamente e gratuitamente. Sa che ne trae vantaggio tutta la comunità perché senza adeguate scorte sarebbero impossibili interventi chirurgici, terapie e cure su vasta scala.

Ma un donatore può contare anche su alcuni vantaggi diretti.

  • Con le visite periodiche gratuite, approfondite e meticolose, tiene monitorata la sua salute.

  • Ha diritto al riposo retribuito dal lavoro nella giornata di donazione . ( visita il sito INPS per maggiori Informazioni)

  • Può vaccinarsi gratuitamente contro l’influenza stagionale.

  • Può scegliere il giorno e l’ora che preferisce nell’ambito del programma della raccolta.

  • Ha il privilegio di sentirsi indispensabile per la collettività.

  • Dopo la donazione, ti sarà offerta la colazione !

   

AVIS - Abbadia San Salvatore (SI)

53021 - Via Mentana 16 

avis.abbadia@tiscali.it

Tel.  -  0577779813 / Cell. -  393209187865

Orario: Mercoledì e Venerdì 17:30 - 19:30